Bandi per la progettazione sociale del CSV Marche, scadenza il 30 aprile

Il CSV Marche comunica che, con questo bando, ci si prefigge di promuovere, in tutte le province della regione Marche, il protagonismo e la capacità di lettura delle problematiche e delle debolezze del contesto socio – sanitario, ambientale e culturale da parte del mondo del volontariato.

Per questo motivo si intendono supportare interventi sperimentali e innovativi che, dotati di una lettura dei bisogni e delle potenzialità del territorio, siano capaci di produrre un effettivo impatto sulla comunità territoriale e siano finalizzati a rispondere, adeguatamente, ai bisogni dei cittadini, in particolare delle fasce più deboli, alla salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo ed alla tutela del patrimonio artistico e culturale.
Scopo principale è quello di stimolare le realtà di volontariato più organizzate e strutturate ad ideare proposte che possano essere “laboratori reali” nel processo di crescita ed autonomia, non solo dal punto di vista della presentazione del progetto, ma soprattutto dal punto di vista della realizzazione delle azioni progettuali.
Il Centro Servizi per il Volontariato presterà particolare cura nel seguire i progetti che saranno finanziati, dal punto di vista del coordinamento della rete, del monitoraggio e della valutazione delle attività svolte, oltre che nella rendicontazione delle azioni realizzate.
Le proposte dovranno perseguire almeno uno degli obiettivi generali sotto elencati:

  • Miglioramento della qualità della vita
  • Promozione della cittadinanza attiva
  • Promozione e diffusione della cultura del volontariato e della solidarietà
  • Prevenzione e lotta alle diverse forme di bisogno, disagio ed esclusione sociale di soggetti svantaggiati e creazione e sviluppo di servizi territoriali a loro dedicati
  • Promozione e tutela della salute
  • Tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale
  • Tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale

 

[FONTE]

Comments are closed.