Comunic@ nuovi linguaggi di prevenzione

Lo scorso 13 novembre hanno preso avvio le attività del progetto “Comunic@ nuovi linguaggi di prevenzione”, proposto dall’Associazione Amelia di Grottammare, da sempre impegnata a favore dei giovani, e realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Il progetto si caratterizza anche per la costituzione di un rete di soggetti partner composta da: Istituto Magistrale “L. Mercantini” di Ripatransone; Istituto Geometri “P. Fazzini” di Grottammare, Istituto IPSIA di San Benedetto del Tronto, Istituto Alberghiero di San Benedetto del Tronto.
Il progetto prevede di realizzare azioni a favore dei giovani e ha come finalità generale quella di lottare contro il disagio giovanile, educando ad un mondo libero dalla droga, puntando sulla costruzione di una cultura della prevenzione e accrescendo la possibilità di un contrasto tempestivo dei comportamenti a rischio e dell’utilizzo di droghe; esso intende raggiungere tale finalità impostando una relazione d’aiuto ed una comunicazione diretta tra i giovani e gli operatori dell’associazione e coinvolgendo i giovani attraverso l’utilizzo dei linguaggi comunicativi, che oggi più li appassionano, a raccontare i loro pensieri, i loro problemi, le loro esperienze di disagio e a tradurli in veri e propri cortometraggi da loro sceneggiati ed interpretati. Questa tipologia di approccio si ritiene possa coinvolgere in modo creativo gli studenti ed appasionarli all’approfondire ed affrontare tali tematiche, e allo stesso tempo avere un riscontro postivo in termini di maggior presa di coscienza e consapevolezza. In ognuno degli istituti scolastici coinvolti i ragazzi saranno impegnati una volta alla settimana per sei mesi ed affiancati da esperti dell’associazione, quali psicologo ed educatore e professionisti nel settore mutlimediale; discuteranno si confronteranno ed arriveranno a produrre un cortometraggio che sarà poi proiettato nelle scuole per i loro compagni. I cortometraggi saranno inoltre diffusi in 300 copie e verrà assegnato un riconoscimento all’opera giudicata più significativa.
Il progetto “COMUNIC@: NUOVI LINGUAGGI DI PREVENZIONE” è la dimostrazione di come opera il Terzo Settore della nostra Comunità e di come, attraverso la realizzazione di sinergie e di collaborazioni, produce valore. Infatti, da un lato, la Fondazione ha fissato le aree di intervento (grazie all’analisi dei bisogni del territorio ed al colloquio con la comunità), determinato gli stanziamenti per gli interventi (lavorando per produrre il reddito necessario), emanato un avviso per la presentazione di progetti (definendone le caratteristiche), dall’altro, l’Associazione Amelia Onlus ha partecipato all’avviso presentando il progetto “COMUNIC@: NUOVI LINGUAGGI DI PREVENZIONE”, mettendo a disposizione le proprie professionalità, le proprie competenze e la propria capacità organizzativa.

Il progetto “Comunic@nuovi linguaggi di prevenzione” si concluderà entro il mese di giugno 2013 e costituirà un grande impegno per l’Associazione Amelia che metterà a disposizione la sua esperienza e le sue risorse a favore della prevenzione e dello sviluppo del benessere dei giovani.

Comments are closed.