Croce Azzurra Onlus di Santa Vittoria in Matenano e Fondazione insieme per potenziare il servizio socio sanitario in favore della comunità montana dei Sibillini

Ascoli Piceno, 7 maggio 2018 – La Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, nell’ambito delle misure di contrasto alle conseguenze del sisma, interviene – come indicato nel Masterplan Terremoto – “per potenziare le strutture destinate all’erogazione di servizi socio– sanitari, attrezzature e strumentazione con particolare attenzione all’area montana”.
La Fondazione, coerentemente con l’obiettivo di costruire un percorso di rete ed aggregativo di tutte le risorse del territorio, favorendo lo sviluppo di relazioni, collaborazioni, sinergie per la definizione di progetti condivisi, ha deciso di operare in questo ambito specifico di intervento attraverso il confronto con l’Ente Pubblico (Regione Marche, Comuni, Azienda Sanitaria) e le organizzazioni non profit attive sul territorio di riferimento.

31950057_603011676713932_5159475037941530624_n

In tale contesto si colloca la partnership operativa con l’Associazione di pubblica assistenza Croce Azzurra Onlus di Santa Vittoria in Matenano, che è convenzionata con Azienda Sanitaria Area Vasta e garantisce l’operatività 24 ore al giorno dei servizi di emergenza sanitaria in Amandola e Santa Vittoria in Matenano. La Croce Azzurra ha segnalato alla Fondazione una priorità nella erogazione dei servizi sanitari a favore della comunità montana: dotare le ambulanze di soccorso impegnate presso la Postazione Territoriale dell’Emergenza Sanitaria 118 di Amandola e nella Postazione di Emergenza Sanitaria 118 di Santa Vittoria in Matenano di un defibrillatore di ultima generazione, il LIFE PAK15 V4.

La Fondazione, rispondendo alla segnalazione dell’Associazione, ha quindi ritenuto di provvedere all’acquisto della strumentazione elettromedicale con un importo di Euro 19.245,00 anche in virtù del fatto che tale intervento garantisce un impatto positivo su tutta la comunità montana dei Sibillini, caratterizzata dalla lontananza dei piccoli Comuni dai centri ospedalieri e dai servizi di base. L’Associazione Croce Azzurra di Santa Vittoria in Matenano è stata fondata nel 1989 dai cittadini dei Comuni di Montefalcone Appennino, Montelparo, Smerillo e Santa Vittoria in Matenano con lo scopo di attivare un servizio di emergenza. Oggi i Comuni membri dell’Associazione sono cinque a seguito dell’ingresso di Force e tra la popolazione residente è cresciuta sempre più la consapevolezza dell’importanza della presenza viva ed operante di questa realtà, su tutto il territorio della Comunità Montana dei Sibillini.

Comments are closed.