#masterplanterremoto: inaugurata la Piazza Magnitudo 6.5 ad Appignano

Appignano del Tronto, 20 gennaio 2020 – Sabato 18 gennaio è stata inaugurata ad Appignano una nuova piazza che, oltre a favorire l’incontro di persone, rappresenta uno  spazio riflessivo – commemorativo in riferimento agli eventi sismici che hanno provocato lo sconvolgimento del volto storico del paese. Il progetto è stato co finanziato da Anci e Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno: a fronte del costo complessivo di 44.ooo Euro, la Fondazione ha messo in campo 21.000. Alla cerimonia, oltre al sindaco di Appignano Sara Moreschini, sono intervenuto il Presidente dell’Anci ed il Presidente della Fondazione Carisap, Angelo Galeati.

appignano-piazza-nuova-il-taglio-del-nastro

L’ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – ha realizzato una attività di raccolta Fondi per la ricostruzione post terremoto, grazie alla quale sono stati raccolti oltre 1 milione di euro. L’ANCI ha quindi attivato una campagna di raccolta fondi in collaborazione con Eppela, la più diffusa piattaforma italiana di Crowdfunding. È stato pubblicato un bando per la presentazione di progetti da parte dei Comuni interessati dagli eventi sismici del Centro Italia individuati dal Decreto Legge n. 189/2016 e successive modifiche ed integrazioni, ed i comuni presenti nel cratere sismico hanno presentato delle specifiche progettualità che sono state valutate da una apposita commissione ANCI sulla base dei seguenti criteri di discernimento: influenza positiva nei confronti del territorio; qualità sociale e culturale dell’iniziativa; parametri finanziari. Ad esito della procedura di valutazione l’ANCI ha pubblicato una graduatoria, in base alla quale ventuno progetti sono stati ammessi alla campagna nazionale di raccolta fondi. L’iniziativa prevede che, nel caso in cui il Comune proponente fosse riuscito a raccogliere il 50% del costo complessivo del progetto grazie alla raccolta fondi su Eppela, l’ANCI avrebbe finanziato il rimanente 50%.

All’interno dei primi 21 progetti ammessi alla campagna nazionale grazie alla raccolta fondi, sono cinque le progettualità presentate da Comuni che insistono nel territorio di riferimento della Fondazione, che ha deciso di sostenerle. Tutte le progettualità sono presentate nella piattaforma per il crowdfunding www.eppela.it

FC2020/06

Comments are closed.