Palazzo Sgariglia riapre le porte al pubblico

Dopo un restauro durato 22 mesi, giovedì 23 luglio sarà possibile visitare
lo storico edificio di Ascoli Piceno che ospiterà alloggi di housing sociale,
spazi per eventi culturali, mostre e nuove attività commerciali

Palazzo Sgariglia apre le porte alla comunità: giovedì 23 luglio sarà infatti possibile visitare lo storico palazzo cinquecentesco, sito in pieno centro storico in corso Mazzini 81.

Le visite guidate di gruppo, riservate ad un numero limitato di partecipanti, inizieranno alle ore 20.00 e si concluderanno alle ore 21.00. Per poter partecipare è obbligatorio inviare una mail di richiesta all’indirizzo palazzosgariglia.ascoli@gmail.com, specificando il proprio nome, cognome e un numero di telefono. Non sarà possibile accedere alla visita senza prenotazione.

Il progetto Palazzo Sgariglia, firmato dal Fondo HS Italia Centrale, ha reso possibile il recupero del noto edificio storico dopo che anni di abbandono e incurie lo avevano portato a un avanzato stato di degrado e inagibilità. Durante la visita sarà possibile ammirare le camorcanne decorate, gli affreschi e i soffitti a cassettoni decorati che sono stati minuziosamente restaurati.

L’avanzamento dei lavori di Palazzo Sgariglia è stato seguito dai cittadini in questi mesi attraverso il sito internet (fondohsitaliacentrale.it) e i principali social network: Facebook (/FondoHSItaliaCentrale), Twitter (/fondohsitacentr) e Google+ (/+FondohsitaliacentraleIt).

 

Visita a Palazzo Sgariglia

Quando:                          giovedì 23 luglio

Orario:                            dalle ore 20.00 alle ore 21.00

Dove:                               corso Mazzini 81, Ascoli Piceno

Come iscriversi:             inviare una mail a palazzosgariglia.ascoli@gmail.com

Note:                               non sarà possibile accedere al Palazzo senza preventiva iscrizione;

la visita è gratuita.

Il Fondo HS Italia Centrale nasce per volontà di alcune Fondazioni bancarie attive nell’Italia Centrale e in stretta collaborazione con gli enti pubblici territoriali. L’obiettivo del Fondo è di valorizzare e gestire il patrimonio immobiliare per realizzare progetti di housing sociale. I primi progetti del Fondo riguardano due iniziative ad Ascoli Piceno: Abitiamo Insieme Ascoli, progetto sociale già in essere (apportato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno) e Palazzo Sgariglia, (apportato dal Comune di Ascoli Piceno). I due progetti offrono una formula residenziale innovativa, pensata sia per rispondere ai disagi abitativi di alcuni nuclei famigliari, che per accompagnare la formazione di una rete di rapporti di buon vicinato tra i residenti.

Comments are closed.