Progetto: Bambino felice – Clown

CHIMA 1

Proponente

Associazione Chimaera.

Sede legale: Via Gronchi, 4 – 63074 – San Benedetto del Tronto.

Rappresentante Legale: Raffaele Perrotta.

Web: chimaera.it

Impatto territoriale: Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Il progetto in sintesi L’iniziativa ha contribuito alla diffusione della clown terapia, rivolta in primis a bambini ospedalizzati. Il corso di formazione professionale si è svolto a San Benedetto del Tronto dal 7 novembre 2012 al 24 luglio 2013 con cadenza settimanale, proponendo l’attività formativa prevista dal programma e valorizzando l’intersezione tra aspetti medici e psicologici. Nell’ambito delle attività formative si segnala che l’associazione ha ritenuto opportuno far partecipare due rappresentanti (di cui un docente ed un allievo appena formato) al workshop di Patch Adams – ritenuto il fondatore della clown terapia, svoltosi il 5 ottobre 2013. Si sono iscritte al corso trenta persone, delle quali dodici hanno superato tutti gli step previsti. I volontari formati, a seguito agli accordi intercorsi tra l’associazione e la struttura sanitaria (convenzione con Asur Marche, Area Vasta N. 5 del 12 dicembre 2012), sono ora a disposizione dei pazienti ricoverati nel reparto di ortopedia dell’ospedale di San Benedetto del Tronto. Altri accordi quadro per l’operatività dei volontari dell’associazione sono stati attuati con: Comunità Navicella, ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), ANGSA (Associazione genitori soggetti autistici). Gli allievi clown sono stati coinvolti in eventi che hanno avuto luogo presso la sede dell’UNITALSI nelle date 5 giugno 2013, 12 giugno 2013 e il 19 giugno 2013. Il 27 ottobre 2013 è stato organizzato un evento in collaborazione con AMA Aquilone, comunità La Navicella. Al 31 dicembre 2013 l’associazione stava ultimando la procedura per consentire ai clown l’accesso alle corsie ospedaliere. Le attività progettuali sono tuttora in corso e si concluderanno a giugno 2014.

 

Comments are closed.