Rete sentieristica dell’ascolano: interventi su 120 chilometri con Ascoli Trail Area

Ascoli Piceno, 30 luglio 2021 – È stato approvato dal Consiglio di amministrazione della Fondazione Carisap il progetto Ascoli Trail Area, promosso dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Gruppo SganassoAsd” di Ascoli Piceno in collaborazione con “Castel Trosino SuperBikeAsd” e “Ascoli Bike Team Asd”. Lo scopo è di rendere accessibile e polifunzionale (mountain bike, trail running, escursionisti) la rete sentieristica della zona e di valorizzarla sia sotto il profilo naturalistico, sia sotto il profilo turistico.

Il progetto nasce dalla consapevolezza che il patrimonio naturalistico di Ascoli Piceno e dei comuni limitrofi è uno splendido angolo delle Marche e dalla volontà di promuovere ed esaltare le peculiarità del territorio mettendo in luce la rete sentieristica. Il turismo sportivo e sostenibile, infatti, è in forte crescita e si sta rivelando un’ottima risorsa economica per le regioni che hanno saputo cogliere questo nuovo trend. L’obiettivo di Ascoli Trail Area è proprio questo: sostenere un cambiamento che apporti valore all’intero territorio migliorando la sentieristica della zona, trasformandola in un’attrazione non solo per gli appassionati e per il turismo di prossimità, ma per farla conoscere e promuoverla a livello nazionale e internazionale.

Il progetto, realizzato in partnership con la Fondazione Carisap, vedrà coinvolto anche il Comune di Ascoli Piceno, uniti nel comune intento di riqualificare i sentieri e non solo. I sentieri, infatti, verranno individuati e tracciati con il GPS, verrà creata una segnaletica con la planimetria, l’altimetria, il dislivello e tutte le informazioni principali su lunghezza e difficoltà del percorso. Inoltre, saranno realizzati un sito web e una App per rendere facilmente fruibili tutte le notizie e sarà attivata una promozione grazie ad una campagna di comunicazione a 360 gradi che coinvolgerà anche i social media.

Un primo ordine di interventi interesserà la rete sentieristica da Ascoli Piceno fino a San Giacomo e, successivamente, strade e sentieri di Acquasanta Terme e Roccafluvione per un totale di circa 120 chilometri di sentieri. Un’importante passo per la valorizzazione del nostro territorio.

“La Fondazione predilige il lavoro di squadra – dichiara il Presidente Angelo Davide Galeati – e soltanto mettendo a sistema le potenzialità espresse dagli attori territoriali rappresentati dal Terzo Settore e dall’Ente pubblico, si è in grado di generare grandi opportunità a beneficio del territorio. La Fondazione ormai da diversi anni interviene a sostegno dell’area montana e tra i tanti interventi realizzati si evidenzia la ricostruzione del Rifugio Zilioli e del Rifugio Sibilla; interventi non isolati o estemporanei ma frutto di una strategia comunitaria che vuole valorizzare le bellezze che il nostro territorio è in grado di esprimere!”

“Il progetto dimostra come il lavoro di squadra sia indispensabile per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi per un territorio” ha spiegato il Sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti. “Come Amministrazione Comunale stiamo portando avanti l’idea di Ascoli Città Metromontana, per una crescita sinergica di tutto il territorio Piceno. Interventi di questo genere, che coinvolgono l’intera area, permettono non solo di valorizzare le bellezze paesaggistiche e i sentieri della zona, ma anche di perseguire quella strategia del “fare rete” che è fondamentale portare avanti per la crescita e lo sviluppo di tutto il Piceno”.

“Finalmente si realizza un progetto di turismo sportivo che permetterà a tutti i bikers della città di fruire in modo organizzato dei vari sentieri che da Ascoli portano fino a San Marco” ha aggiunto l’Assessore allo Sport Nico Stallone. “Grazie a uno straordinario lavoro di mappature, manutenzione, informazione, formazione e comunicazione, si andrà non solo a regolamentare l’utilizzo di tali sentieri ma anche a valorizzare le bellezze e le risorse turistico-sportive del nostro territorio, rendendo Ascoli una meta ambita per bikers, escursionisti e tutti gli appassionati di sport e ambiente”.

Massimo Di Eugenio, Presidente del Gruppo SganassoAsd, afferma “Crediamo fortemente in questo progetto che si sposa perfettamente con la filosofia della nostra realtà: promuovere e diffondere le attività sportive dilettantistiche come Mountain bike, all-mountain, enduro e ciclo escursionismo. Promuoverle, grazie ad Ascoli Trail Area sarà ancora più entusiasmante potendo offrire agli appassionati, e non solo, una rete di meravigliosi percorsi valorizzata al meglio. Ringraziamo per questo la Fondazione Carisap e il Comune di Ascoli Piceno che hanno creduto da subito in questo progetto, sostenendo pienamente noi e i nostri partner CastelTrosinoSuperbike  e Ascoli Bike Team”.

***

Gruppo SganassoAsd: associazione che si occupa della promozione e diffusione delle attività sportive riconosciute dalle F.S.N./E.P.S./D.S.A., esercita ed organizza attività sportive dilettantistiche nelle discipline Mountain bike, free-ride, all-mountain, enduro e ciclo escursionismo. Si avvale delle attività di volontariato di 53 soci. Alla struttura si aggiungono in questo progetto i partner: CastelTrosino Superbike (55 soci) e Ascoli Bike Team (51 associati), oltre ad una rete diversificata di partner pubblici e privati.

FC 86/2021

Comments are closed.