SOS: Famiglia chiede aiuto. Presentato il progetto realizzato da Acli insieme a Fondazione Carisap

Ascoli Piceno, 12 dicembre 2017 – è stato presentato ieri ad Ascoli Piceno presso lo spazio BTS LAB il Progetto SOS: Famiglia chiede aiuto che intende rispondere in maniera concreta ed integrata ai bisogni delle famiglie fragili nel territorio di riferimento della Fondazione.

Il 16,3% delle famiglie marchigiane con figli (105.187 in totale) vive in una situazione di povertà reddituale, il 2,4%, ovvero 15.487, nella povertà assoluta, mentre sono 141.970 quelle monoparentali (con un solo genitore presente in casa), il 22% del totale. Da questi numeri parte il progetto Sos: Famiglia chiede aiuto promosso dalle Acli di Ascoli e realizzato insieme alla Fondazione Carisap, che nel progetto investe un importo di 100 mila euro. Il progetto, le cui attività entreranno nel vivo a gennaio 2018 e termineranno ad aprile 2020, interesserà il territorio di Ascoli, San Benedetto e Vallata del Tronto per un totale, in due anni e mezzo, di circa 450 famiglie coinvolte.

Il progetto è realizzato in partnership con organizzazioni che vantano esperienze nel campo del disagio familiare: il Centro Famiglia e la Fondazione Antiusura Monsignor Traini di San Benedetto, le associazioni Ciaf e Unafamigliapertutti   di Ascoli Piceno.

Tra i servizi erogati sono previsti: ascolto ed emersione del bisogno; supporto economico per le situazioni più gravi; momenti di ascolto e di supporto, laboratori educativi, consulenza legale, mediazione familiare, gruppi di parola e di auto-mutuo-aiuto, sostegno alla ruolo della rete dei soggetti sociali che intervengono e di sensibilizzazione della comunità sul tema delle nuove fragilità familiari.

Per informazioni:

Claudio Bachetti

0736780800

www.acliascolipiceno.it

ACLI 2

 

 

Comments are closed.