Teatri Invisibili: omaggio ad Andrea Pazienza

San Benedetto del Tronto, 25 marzo 2019 – Il 24° Incontro Nazionale dei Teatri Invisibili si è concluso il 14 marzo 2019.

L’organizzazione della manifestazione è stata curata dal Laboratorio Teatrale Re Nudo con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, del Comune di Grottammare, dell’AMAT Marche. Lo storico Festival di Teatro indipendente non solo è stato un appuntamento culturale di rilievo, ma anche naturale e consueto approdo per gli amanti del teatro sperimentale e di ricerca dell’intero territorio, occasione di confronto per quanti conducono il proprio lavoro teatrale sui terreni della sperimentazione, con meno vincoli alle condizioni poste dalla dimensione commerciale dello spettacolo. Anche in questa edizione, come nella passata, sono stati coinvolti, con la sezione dedicata ai giovani Teatro Giovani e Collettività, circa 200 studenti delle scuole superiori del territorio, che hanno potuto incontrare gli artisti coinvolti.

copertina

Tra le iniziative di rilievo realizzate all’interno del Festival, la settimana dedicata al rapporto tra fumetti e teatro, con un omaggio all’artista Andrea Pazienza, nato a San Benedetto del Tronto , a 30 anni dalla sua scomparsa. A dargli voce e corpo è stato il poliedrico attore bolognese Andrea Santonastaso. Il suo monologo, attento alle profonde risonanze poetiche del linguaggio artistico letterario di Pazienza, è stato in grado di risuscitare emozioni a chi ha vissuto gli anni della sua generazione, ma è riuscito nell’obiettivo ancora più difficile di comunicare efficacemente, ai numerosi studenti presenti all’evento teatrale, le radici di un disagio giovanile che nasce negli anni di Pazienza e giunge fino ad oggi.

Comments are closed.