Voci e luoghi del territorio. Documentario sul Piceno

Proponente

Fondazione Fruit ADV.

Sede Legale in Via 1^ Maggio, 149 a 63078 – Pagliare del Tronto di Spinetoli (AP). Legale Rappresentante: Roberta Di Emidio.

Web: https://it-it.facebook.com/pages/Fondazione-fruit-ADv/387917334580822.

Importo deliberato dalla Fondazione nel triennio 2011_2013 Euro 70.000.

Impatto territoriale Tutto il territorio di riferimento della Fondazione.

Il progetto in sintesi L’iniziativa ha contribuito a far conoscere la provincia di Ascoli Piceno attraverso la realizzazione e la diffusione a livello nazionale ed internazionale di un documentario sul territorio diretto dal regista Leo Muscato, con la partecipazione di Vincenzo Mollica, Tullio Pericoli, Giobbe Covatta, Linda Valori, Silvia Ballestra, Giuliano Giuliani e con la consulenza musicale di Fabio Frizzi. Vincenzo Mollica è stato protagonista di un viaggio nella provincia di Ascoli Piceno, dal mare alla montagna, che ha toccato alcune delle location più suggestive e ha intervistato, in alcuni dei luoghi a loro più cari, gli artisti che hanno preso parte alle riprese. Nella scelta delle location si è fornito uno spaccato del territorio quanto più possibile variegato e capace di comunicare allo spettatore la grande varietà e ricchezza del Piceno: la città di Ascoli Piceno e il suo patrimonio artistico, le città di Grottammare e San Benedetto del Tronto e le loro tradizioni marinare; i borghi di Offida e Colli del Tronto con le loro suggestioni e i loro tratti caratteristici, Montegallo e Forca di Presta espressioni della natura tipica del territorio. Il 27 ottobre 2013 il documentario è stato presentato alla comunità, presso il teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. All’evento hanno partecipato tutti gli artisti coinvolti ad eccezione di Leo Pericoli. Hanno partecipato oltre ottocento persone. Sono in corso diverse iniziative per la diffusione del video a livello nazionale. Il filmato è stato inoltre tradotto in lingua inglese per favorirne la diffusione a livello internazionale.

 

 

 

Comments are closed.