Page 33 - Bilancio Sociale 2017
P. 33
ATEGIA E PROGRAMMAZIONE La dinamica demografica delle imprese, rappresentata in Figura 4, evidenzia una si-
tuazione di sostanziale stabilità: il tasso di crescita imprenditoriale, dopo aver segnato un
valore limitatamente positivo nel 2015 (+0,2%), nel 2016 si è azzerato a causa di un tasso
di iscrizione ai registri camerali identico a quello delle cessazioni (pari al 5,4%); a livello
regionale l’indicatore continua ad assumere valori negativi, segnalando un fenomeno di
erosione del tessuto produttivo ancora in corso.
Un dato positivo da evidenziare in relazione alla provincia ascolana è comunque quello
della propensione di questo territorio nel promuovere lo sviluppo di nuove iniziative d’im-
presa: il dato relativo alla densità imprenditoriale pone Ascoli al 9° posto nella gradua-
toria delle 110 province italiane grazie ad un dato pari a 11,8 imprese registrate ogni 100
abitanti; un altro indicatore positivo è quello relativo alla nascita di start up innovative
(ce ne sono 3,3 ogni mille società di capitali): in base a tale parametro la provincia asco-
lana occupa il 2° posto della classifica nazionale2.

2 Si fa riferimento ai dati riportati nella “Classifica Vivibilità 2017” de Il Sole 24 Ore. Gli indicatori richiamati nel testo sono
presentati nella successiva Tabella 4 pubblicata a pag. 41.
32 FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ASCOLI PICENO
   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38