Page 56 - Bilancio Sociale 2017
P. 56
4L IESCEOTTNODRIZIIDOININI TERVENTO STRATEGIA E PROGRAMMAZIONE
PER L’ATTUAZIONE

L’Organo di indirizzo ha deliberato che la Fondazione, nel triennio 2017/2019, operi nei
seguenti settori di intervento, nell’ambito di una visione finalizzata ad offrire opportunità
ai giovani della comunità:

- CRESCITA E FORMAZIONE GIOVANILE
- EDUCAZIONE, ISTRUZIONE E FORMAZIONE
- VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA
- ARTE, ATTIVITÀ E BENI CULTURALI

Inoltre l’Organo di indirizzo della Fondazione ha deliberato di intervenire per sostenere le
popolazioni colpite in modo drammatico e straordinario dal terremoto avvenuto lo scorso
24 agosto con epicentro Arquata del Tronto con un apposito settore di intervento denomi-
nato “Terremoto 24 agosto 2016”.

Il protocollo di intesa ACRI - MEF all’articolo 11, comma 3 indica che “il bando costituisce
la modalità operativa privilegiata per selezionare le erogazioni da deliberare” e, nei bandi,
sono indicati “gli obiettivi perseguiti, le condizioni di accesso, i criteri di selezione, gli indi-
catori di efficacia delle proposte”. Di tale elemento si è tenuto conto in merito alla scelta
delle modalità di attuazione degli interventi. Con riferimento alle modalità di attuazione
degli interventi sono stati presi in considerazione i seguenti aspetti, integrabili tra di loro:
1. Dare continuità e sostegno ad una selezione di iniziative già avviate nel piano
pluriennale 2014 - 2016, caratterizzate sia per gli aspetti di innovazione, sia per il livello
di risposta al bisogno in termini di efficacia ed efficienza: tale indicazione risponde alla
necessità di valorizzare la collaborazione esistente con organizzazioni non profit sulla can-
tierabilità di progetti strategici nel medio – lungo termine.
2. Definire degli ambiti di intervento sui quali stanziare risorse economiche, indican-
do delle priorità di bisogni da soddisfare, ed utilizzare la coprogettazione intesa come mo-
dalità di costruzione, affidamento e gestione di iniziative ed interventi – prevalentemente
in ambito sociale – attraverso una partnership tra la pubblica amministrazione e soggetti
del privato sociale. La soluzione, innovativa ed aggregante, permette di responsabilizzare
sia la Fondazione – nell’applicazione del modello organizzativo e gestionale – sia le orga-

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ASCOLI PICENO 55
   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61