Microcredito e liquidità alle microimprese: l’intervento della Fondazione e i risultati raggiunti

Ascoli Piceno, 08 febbraio 2022 – È previsto dal Piano pluriennale 2020 – 2022 lo stanziamento di risorse a beneficio della Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte [1] per lo svolgimento di attività di microcredito[2] e per la fornitura di garanzie al fine di agevolare la concessione di finanziamenti bancari oltre che per attività seminariali e convegnistiche finalizzate alla promozione della cultura di impresa. La Fondazione OSD, ente senza finalità di lucro, nasce nel novembre 2007 dal capitale e dai valori ispiratori dei due soci fondatori (la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e la Fondazione San Giacomo della Marca) e persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico.

Il 4 maggio 2020, il Consiglio di amministrazione della Fondazione Carisap ha deliberato l’approvazione del progetto “Liquidità emergenza coronavirus” promosso dalla Fondazione OSD. L’impegno verso questa iniziativa rinnova il sostegno, da parte della Fondazione Carisap, al mondo delle piccole e medie imprese che, particolarmente in questo periodo caratterizzato dalla pandemia da Coronavirus, si trova in una situazione di grande difficoltà. L’obiettivo è quello supportare il tessuto imprenditoriale locale attraverso un’offerta di finanziamenti dedicati, erogati direttamente dalla Fondazione OSD, in grado di garantire l’inclusione finanziaria di quelle categorie sociali definite “non bancabili” a causa della mancanza o carenza di garanzie da offrire al sistema bancario tradizionale.

Lo strumento del microcredito, così come disciplinato dal Decreto ministeriale 176 del 2014, si rivolge principalmente a nuove attività d’impresa o imprese di recente costituzione (professionisti e imprese titolari di partita IVA), nate da non più di 5 anni e aventi sede operativa nei comuni del territorio di competenza della Fondazione. Le attività di lavoro autonomo o di microimpresa ammesse ad accedere al microcredito possono essere organizzate in forma di impresa individuale, associazione, società di persone, società a responsabilità limitata semplificata o società cooperativa.

Per l’attuazione di tale progetto la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno ha reso disponibili, per il triennio 2020/2022, risorse pari a € 450.000.

Stato di avanzamento al 31 dicembre 2021

Nel 2020 sono state esaminate e deliberate n. 4 richieste di microcredito per un importo di € 65.000.

Nel 2021 sono state esaminate n. 16 richieste, e di queste n. 15 sono state deliberate con esito positivo per un importo complessivo di € 327.000.

Le attività finanziate appartengono tutte al settore terziario, di cui il 33% sono bar e ristoranti, il 22% sono attività legate al commercio al dettaglio, il 16% attività di servizi; le restanti appartengono a categorie legate ad attività manifatturiere, istruzione, comunicazione, attività professionali e costruzioni.

L’età media dei soggetti richiedenti – di cui 6 di genere femminile – è di 41 anni e tutte le imprese richiedenti hanno nella maggior parte dei casi un solo dipendente, mentre in un solo caso si ha un numero pari a 9 dipendenti a chiamata.

La sede operativa delle imprese finanziate risiede prevalentemente nei due agglomerati urbani più grandi della provincia (7 ad Ascoli Piceno e 6 a San Benedetto), mentre le altre sono distribuite nei comuni del territorio provinciale.

Immagine1

 

[1] https://www.fondazioneosd.it/fondazione/.

[2] Il microcredito è un prestito di ammontare massimo di 25.000 euro (cui possono aggiungersi ulteriori 10.000 euro) per l’avvio o lo sviluppo di una microimpresa come stabilito dal D.M. 176/2014. La Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte è la seconda società di Microcredito in Italia autorizzata dalla Banca d’Italia.

Comments are closed.